STORIA

Dalle Origini al Futuro
L’arte del gusto dal 1928: la storia futuristica di tre generazioni e un gran caffè

La storia del Caffè Circi e quella della Città eterna nell’ultimo secolo si fondono, con i loro colori, profumi e ricordi. Gli aromi esotici del caffè Circi si insinuano nei vicoli di Roma, colmi di profumi ancestrali, ormai da 90 anni. Un tempo in cui l’arte del caffè Circi ha continuato a evolvere, a guardare al futuro, innovando il mondo del caffè di qualità grazie a dinamismo e immaginazione. La storia e l’arte di Circi iniziano nel 1928 durante gli anni artistici del Futurismo e non hanno mai smesso rinnovarsi, mantenendo valori e tradizioni.

Il fondatore Michele, nel 1928, diede vita nella città eterna a uno dei primi caffè di alta qualità, deciso a creare un caffè d’eccezione. Un’avventura possibile solo per un’azienda fondata da una famiglia dalla personalità forte, solida, capace di creare nuove idee e, soprattutto, di intuire le miscele, le sfumature del gusto, quelle giuste per sorprendere sempre romani e appassionati di tutto il mondo. Il valore della tradizione artigianale e la passione sono la sua ‘spinta’, come quella di un buon caffè al mattino, che si tramanda da tre generazioni e continuerà a supportare lo sguardo al futuro di Circi.

Il 2018 è l’anno in cui la famiglia Circi ha festeggiato questi valori insieme a voi, stando vicina alle esigenze del sapore degli amanti del caffè, proponendo nuove alchimie di gusto anche grazie alla fusione con altre culture e nuove esigenze. Un anno per ricordare anche la capacità di essere al passo con le necessità dell’ambiente, l’attenzione per ogni aspetto commerciale dell’azienda, la cura per i clienti e ovviamente l’amore per il Caffè.

Menu